La Nascita del cambiamento

Line art drawing of the A note

Image via Wikipedia

 

Nella carita’ delle feste, corre il pensiero verso l’origine della ricorrenza.

Celebrare il sole, per passare alla nascita.

Presi da momenti di particolare disagio, le persone esitano, tentennano, riflettono, qualificano e scordano.

Peccano, sbagliano , errano e nutrono il quotidiano passito.

Non si adoperano, ma rigurgitano un presente, e lo proiettano nella costanza, per immortalare il futuro di scomforto.

La storia ci insegna il percorso delle liberta’, l’affermazione del diritto , la ricerca del se’ ed il perseguimento della felicita’.

Il primo passo e’ sempre la realizzazione del proprio io e la sua fusione in amore, mantenendo le caratteristiche individuali, intensificando la simbiosi, permeando il voluto e la volonta’.
Scegliere il prolifico, nel sacrificio quotidiano, ma pur sempre disegnando la frontiera del consentito, guardando il contenuto, assegnando priorita’ e obiettivi.
Mantenere le proprie opzioni vive.

Le proprie opzioni vive.

La conoscenza, la cultura, la crescita, la propria stima, l’empatia e la solidarieta’.
Ma pur sempre rimane una linea che divide cio’ che vogliamo da cio’ che non vogliamo.
Cosa vogliamo ? e come lo raggiungiamo ? con quali mezzi e per quali vie?
Vogliamo vivere e gustare momenti di pace , serenita’, di benessere e di sorrisi.

Vogliamo essere attivi e costruire una nostra panoramica di abitudini, viste dalla finestra dei nostri colori, l’arcobaleno del nostro pensiero.
Per colorare il pensiero naturalmente ci diamo da fare, chi in un modo e chi in un altro, sia in conformita’ collettiva oppure in distinto individualismo.
I colori tendono a fondersi, e dobbiamo fare in fretta.

I mezzi sono tanti ma il bene rimane di trasmettere le informazioni e di vivere le opzioni in liberta’.

Ma pur sempre arrivano le discese.

Talvolta smettiamo di aiutarci e di scambiare le cortesie, Si dissipa la cavalleria e il galateo. Qualvolta non ci si diverte piu’ assieme. Mentre sappiamo benissimo che “those that play together, stay together.”
Smettiamo di comunicare in positivo, perdiamo la sintonia, la sinfonia e la semantica.
Smettiamo anche di ascoltare e di cercare l’ascolto, e questo porta alla frustrazione e al risentimento.
Ascoltare e comunicare in positivo e’ l’avviamento all’intimita’, perderlo ci avvia al cambiamento.

Il cambiamento necessita coraggio, alterazione del visutto e la ricerca della nuova dimensione, sconosciuta ma speranzosa.
Ogni decisione per cambiare parte dalla certezza dell’impossibilita’ di mantenere lo status quo, insostenibile, costoso, drenante, frenante.

Interpellata Marina si esprime dicendo :
Le domande sorgono, siamo sicuri che non sia solo “l’euforia della prima volta”. ?
Ogni storia è fantastica all’inizio, i problemi si lasciano fuori dalla storia perché ancora non si vive insieme. Non ci sono conti da pagare, affitti, bambini da portare a scuola, a catechismo, da andare a prendere, casa da pulire, spesa da fare, macchina da riparare …..
E’ tutto molto bello solitamente bei ristoranti, begli alberghi, doccia prima di uscire.
Taluni invece con dei figli o degli anziani devono calcolare anche il momento esatto in cui possono fare la doccia …..

Rifelttendo oltre , si pensa che un genitore debba sacrificarsi per la felicità di un figlio ( a meno che il convivente non renda il sacrificio intollerabile) e che in ogni caso la separazione deve tutelare in finale.
Nel senso di non togliere al figlio nessuna opzione e neanche ai genitori alcun diritto. Tutti devono poter cercarsi ed esprimere i loro bisogni , ed e’ bene di continuare ad essere anche se in ambienti fisici differenti.

Imboccare il Canyon implica la terza fase, la crescita diversa, la maturita‘ delle proprie scelte e la spremitura di una nuova condensa tutta da scoprire.

Il cambiamento e’ per se’ la scoperta di un nuovo amore, una nascita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: