Delle Parole

novembre 30, 2010
Sarah Vaughan Sings George Gershwin

Image via Wikipedia

Stella, Pianeta, Costellazione.

Pur essendo estremamente vasta e ricca la numerica delle lettere, delle lingue e delle espressioni; ed anche se queste contengono rilevanze in vocabolo di spessore; spesso si arrendono o peccano nell’elaborazione e nella descrizione dell’interiorita’ individuale o collettiva.

Immergersi nel mondo del lessico e delle parole, necessariamente implica un’alternarsi di significati che ci portano via dalla comune realta’, in dimensioni vissute oppure da consumare su livelli articolati, emotivi, visivi, naturali, geometrici, quintessenziali ed ultra-vocali….

La mente quale disegnatrice delle manifestazioni e maestra delle arti, organizza la comunicazione, nella crescita umana del corpo e nella conoscenza del suo portatore. La NATO delle persone.

Essa e’ la signora del cuore, la poetessa del vissuto, la Siena delle citta’ e la sacerdotessa del contenuto.

Intraprendere la via emotiva e bagnarsi nel suo fiume scorrevole, e’ solamente la primaria risorsa del concetto umano, che raffigura il bagnante allo stato selvatico e forestale.

Indigeno ed imperfetto. Spontaneo ed innocente, fragile ed umido.

Quindi nuotare il corpo e la mente nella quotidianita’ del circondario, implica una elevazione allo stato multidimensionale, onde vivere la moltitudine della sapienza e delle sensibilita’, le varie conoscenze ed i piu’ diversi brividi.

Il bagnante si proietta dal fiume e dallo stato primordiale verso l’alto o il basso e ne coglie una porzioncina di ulteriore se’, per splamarsela a modo di tinta colorata di scelta di vissuto.

Ogni proiezione e’ una parabola, ed ogni espressione e’ una frase perche’ il materiale e il sentimentale si intrecciano.

Dove la cortesia amalgama, per annunciare l’amore supremo.

L’amore supremo.

La fonte del noi , della convivenza, dell’accettazione, della purezza, della solidarieta’, della crescita, della consistenza e della procreazione.

La carita’, la fantasia, la creativita’ e l’innovazione, si condensano nella fisica dell’amore e si fondono nella cucina della sua chimica.

La vita nelle lingue antiche.

Giorgia in Gershwin.

La regina nei nomi, Emanuele nel creatore.

L’imperatore in Marco Valerio oppure Marco Valerio in gentleman pigmento.

L’Amore nelle parole.


La Distanza

novembre 22, 2010
Sono proprio le ultime farfalle, ormai se non ...

Image via Wikipedia

 

L’attimo in cui si entra nel mondo dei rapporti, ci si deve preparare ad una miriade di dinamiche che si intrecciano, si aggrovigliano e si mescolano.

Di fatto le persone che si scelgono, si orientano verso un’unione affettuosa, dimostrano coerenza temporale, per raggiungere mete comuni e per realizzare progetti importanti.

Necessitano i sacrifici e nascono le delibere per amarsi e per stare nel proprio mondo .

Al di la’ delle promesse ci si trova davanti alla realta’, dove portare a termine le cose, richiede la presenza , la fatica, l’altruismo e la costanza.

Unirsi , talvota e’ espressione disinibita dei desideri, ma qualvolta esso e’ anche manisfestazione dell’individualismo in forma fusa, per creare una marca differente. Dal io al noi in un nuovo brand.

Come abbinare il proprio mondo e la personale vita quotidiana dunque, alla lontananza ed alla presenza in luoghi differenti ?

Inevitabilmente la distanza e’ un fattore forte che impone una attenzione vivace, in quanto solo gli allenati all’amore ed i maturi nel proprio cuore, possono sopravvivere le prove difficili.

Essa influenza il sentimento e lo condiziona, ma non puo’ determinarne il percorso finale.

In Oriente ce’ chi si imbarca senza mezzi e non raggiunge la meta. Metafora d’amore e di vita. 

Immagini forse estreme la lontananza ed il non arrivo, ma la ricerca dell’intesa, della pace, dell’accettazione e della tolleranza, accorciano ed appassiscono i pensieri.

Una farfalla di sofficita’ copre ogni distanza.


Il Ballo

novembre 19, 2010
"Il Ballo" (in English "The Dan...

Image via Wikipedia

Dedicato a Gio Pigmento.

Fortune nei sorrisi e’ un desiderio e un tentativo di espressione libera.

La fortuna sta nel vivere il presente e sapere del passato, mentre i sorrisi sono l’elevazione del proprio mondo all’incontro felice con l’altro, oggi e domani.

Spesso si e’ in possesso di una moltitudine di energie immagazinate dentro di noi, ma capita poche volte che un evento speciale possa imprimere una svolta, un nuovo inizio.

Un inizio causato da un inaspettato movimento non organizzato delle proprie conoscenze, si trasforma solo per nostro tramite in un ordine preciso ed in una definita sfera razionale ed affettiva .

Testando il cibo ci si rende conto che i sapori giustamente mescolati danno un valore aggiunto, ma alla fine del pasto, bisogna sapere cosa era il piatto.

Considerando le esperienze e le varie vicissitudini, inevitabilmente uno si trova davanti al proprio se’ in un dato momento con delle domande e dei quesiti, cercando la direzione anche nella notte.

Chiedersi, aiuta a chiarire le proprie emotivita’ e certezze, ma aiuta anche a posizionarsi in chiave obiettiva nei confronti del mondo moderno e degli attuali trend.

Di fatto gli affetti sono la sfera piu’ densa, intricata ed interessante, ed e’ in questa complessita’ che si trovano i bacini ed i lidi piu’ belli e promettenti.

Coloro che desiderano ricchezze assolute vanno alla ricerca dei lidi affettivi, cosiccome il subacqueo  scopre il fondo marino oppure il pioniere gira nel deserto oppure in una collina Toscana.     

La ricerca infinita dell’assoluto comunque non e’ possibile, in quanto la natura umana cerca una sua stabilita’ motoria che impone di conseguenza una familiarita’ ed una ripetizione o altrimenti una routine anche piacevole.

Ecco che la scelta diventa la caratteristica ed il fattore piu’ importante nel creare le fortune ed incitare i sorrisi.

Scegliere e’ una decisione che dipende spesso da vari fattori, ma in primis dipende dalla persona che effettua la scelta.

Sta a noi imprimere il passo e consegnare la musica al ballo. 


Hello world!

novembre 19, 2010

Welcome to WordPress.com. This is your first post. Edit or delete it and start blogging!